Abbazia San Giusto - Tuscania

Abbazia di San Giusto – Preparativi della sposa

Pietre solide, che hanno custodito un mondo di silenzio e preghiera. Chiese dalle architetture di essenziale solennità, tra le cui mura sembrano risuonare ancora i canti gregoriani. E tutt’intorno campi, boschi, colline. Questo è ciò che un monastero ha da offrire a chi desidera organizzare il proprio matrimonio in un’abbazia antica nel Lazio. Una preferenza che testimonia la ricerca di un’esperienza distante dalle scelte più comuni, in favore di nozze in un luogo al contempo ricco di storia e nel quale il tempo sembra essersi fermato.

La regione conta numerose abbazie, nella maggior parte delle quali oggi non vi sono più monaci e i cui spazi sono disponibili per cerimonie, eventi, convegni, visite e soggiorni turistici. L’imponenza delle strutture e la loro ambientazione bucolica garantiscono nozze da sogno, che lasceranno tutti a bocca aperta.

Perché celebrare il proprio matrimonio in un’abbazia antica nel Lazio

Decidere di celebrare il proprio matrimonio in un’abbazia antica nel Lazio significa sposarsi dove per secoli hanno regnato incontrastati la contemplazione, la preghiera e il silenzio, godendo del senso di pace e sacralità che si può trovare solo in un luogo in cui il tempo sembra seguire un ritmo diverso e il suo scorrere non pare capace di intaccare una tradizione secolare. Le coppie che sceglieranno un monastero per il proprio rito nuziale si troveranno immerse in un’atmosfera rarefatta e suggestiva, in cui l’austerità delle architetture è il guscio che fin dal Medioevo ha protetto un’enorme ricchezza spirituale, difendendola dal rumore e dalla frenesia della vita quotidiana.

C’è un fascino prepotente in questi luoghi appartati e immersi nella natura, nei quali attraverso il canto, lo studio, il lavoro e la vita comunitaria ci si avvicinava a Dio. Un fascino che rende un matrimonio in un’abbazia antica nel Lazio un’esperienza assolutamente unica e indimenticabile. E che non mancherà di rendere speciali anche gli scatti del reportage, fornendo al fotografo splendidi scenari da cui trarre ispirazione o da usare come sfondo.

Le location

Abbazia di San Giusto

Abbazia Tuscania Matrimoni

Abbazia San Giusto – Ricevimento

Chi desidera un matrimonio in un’abbazia antica nel Lazio non può non considerare l’Abbazia di San Giusto a Tuscania (VT). Risalente al XII secolo, il monastero cistercense è stato restituito all’antico splendore dal restauro iniziato nel 1994, che l’ha salvato da secoli di abbandono. La struttura è attorniata da campi di lavanda e ulivi e sorge nella valle del fiume Marta. Oltre alle bellezze naturali, l’Abbazia di San Giusto ha da offrire alle coppie anche suggestivi spazi interni quali la Sala Capitolare, lo Scriptorium, il Cellarium, il Giardino segreto, il Dormitorio dei monaci, la Torre e la terrazza panoramica. La location è adatta a ospitare nozze in ogni stagione dell’anno e può accogliere fino a 300 persone. Nell’abbazia è possibile celebrare sia il rito civile che quello religioso, quest’ultimo sarà officiato nell’antica chiesa cistercense.

Abbazia di Sant’Andrea in Flumine

Abbazia Sant'Andrea Flumine

Sant’Andrea in Flumine – Entrata sposa

L’Abbazia di Sant’Andrea in Flumine a Ponzano Romano (RM) è un’altra location ideale per chi sogna un matrimonio in un’abbazia antica nel Lazio. Situato a pochi chilometri di distanza dalla Capitale, il monastero è posto su una collina che domina la Valle del Tevere. La location permette di celebrare il rito religioso nella bellissima chiesa abbaziale in stile romanico, che ha come caratteristica peculiare la presenza di uno jubè, una sorta di tribuna a tre arcate, che separa la navata dal presbiterio. I ricevimenti possono svolgersi all’aperto oppure, a seconda della stagione e delle preferenze degli sposi, nelle sobrie sale interne. Nei giardini o nelle sale interne del complesso abbaziale può essere celebrato anche il rito civile.

Abbazia di Farfa

L’Abbazia di Farfa, in provincia di Rieti, è un altro dei monasteri che possono ospitare un matrimonio in un’abbazia antica nel Lazio. In questo caso si tratta di una struttura che tutt’ora è abitata da monaci benedettini, per questo motivo è possibile unicamente la celebrazione del rito religioso. Le cerimonie nuziali sono officiate nella splendida chiesa a croce latina che è posta esattamente al centro del complesso. Alla facciata austera, in cui si aprono tre rosoni, corrisponde un interno in stile barocco, caratterizzato da colonne marmoree, archi a tutto sesto e dal ciborio che sormonta l’altare maggiore.

Abbazia di Fossanova

Primo esempio di architettura gotico-cistercense in Italia, l’Abbazia di Fossanova, in provincia di Latina, dà la possibilità alle coppie che vogliono un matrimonio in un’abbazia antica nel Lazio di celebrare il rito nuziale nella Chiesa di Santa Maria. La chiesa è assolutamente spettacolare e maestosa, sia nella facciata – in cui spicca un magnifico rosone – che negli interni, interamente in travertino. La severa grandiosità dell’architettura è esaltata anche dalla presenza di un tiburio a pianta ottagonale. Per la sua bellezza, l’abbazia è stata dichiarata nel 1874 monumento nazionale.

Abbazia di San Pastore

L’Abbazia di San Pastore, in provincia di Rieti, è un ex-monastero cistercense usato oggi come location per nozze ed eventi. Ideale per l’organizzazione di un matrimonio in un’abbazia antica nel Lazio con numerosi invitati, grazie agli ampi spazi a disposizione. Nei periodi freddi dell’anno o se si cerca un’atmosfera insolita e particolarmente suggestiva, il banchetto di nozze può essere allestito all’interno della chiesa abbaziale sconsacrata. In primavera ed estate, invece, il ricevimento si può svolgere all’aperto.

Abbazia di San Pietro in Valle

In provincia di Terni, non lontano dal confine con il Lazio, sorge l’Abbazia di San Pietro in Valle. Il monastero cistercense da un secolo è ormai proprietà privata ed è usato per ospitare eventi e come struttura alberghiera. L’abbazia dà la possibilità di usare per il ricevimento nuziale il chiostro romanico, il piccolo chiostro del 1400, i saloni e il giardino con vista sul borgo medioevale di Umbriano. All’interno del complesso abbaziale è presente una bella chiesa longobarda, di proprietà della Curia, nella quale – previa autorizzazione – può essere celebrato anche il rito religioso.

Pin It on Pinterest