Raccontateci qualcosa di voi

sposi Casale di Polline BraccianoAgosto 2004,
16 anni lei, 15 anni lui. Due settimane di giornate sulla spiaggia, sorrisi e negli occhi giochi di luce dell’acqua del mare.

Notte di San Lorenzo, stelle cadenti e desideri, un sentimento misterioso, che si rivela, si schiude e poi si àncora.

Ultimo giorno di vacanze, poche ore che scandiscono una separazione che diventa una violenza, un amore giovane che non vuole mollare, lacrime lunghe 250 chilometri.

Maggio 2019
15 anni insieme, sacrificio, fede, distanze sempre più brevi, forza, passione che muove i monti, poi l’amore che si vive tutti i giorni e un piccolo casale di campagna per scambiarsi promesse di amore eterno.

————————

Ci siamo incontrati al mare, nella città nativa di Giovanni e di mio padre, dove ogni estate andavo a trascorrere le vacanze e dove tutto è sempre stato “familiare”. Da quell’estate non ci siamo mai persi e lo scorso 25 maggio ci siamo sposati, al Casale di Polline sul lago di Bracciano.
Attualmente viviamo a Roma, continuando ad amarci come il primo giorno ️
(la sposa)

Come avete conosciuto Reportage di Matrimoni

Seguivamo la pagina Instagram del Casale di Polline ed un giorno ci siamo accorti di un’immagine essenzialmente semplice ma, al contempo, vera e sospesa: erano delle bambine che giocavano sotto alle luminarie, di sera, su di un prato, una scena di un’intensità e di un’innocenza disarmanti grazie alle quali siamo stati portati quasi fisicamente lì, in quel preciso momento. Ne siamo rimasti coinvolti, attratti da quella carica evocativa. Quel senso di totalità e di spontanea “teatralità” che possono essere raccontate solo dall’occhio di un vero fotoreporter.

Il motivo principale che vi ha fatto scegliere Reportage di Matrimoni

I sentimenti sono i pilastri che reggono le relazioni durante la traversata del fiume del tempo e notare l’importanza che viene attribuita a questi ultimi, in ogni singola immagine (che solo in questo modo può diventare eterna), non ci ha lasciato alcun dubbio sulla scelta del fotografo per il nostro matrimonio. E l’incontro con Luca non è stato altro che una conferma: un uomo discreto ma solare, umile e carismatico, sensibile e molto professionale. Non abbiamo cercato alternative, tutto era lì.

Il motivo principale per cui consigliereste lo studio 

Matrimonio casale di Polline

La voglia di raccontare il vero, gli sposi, la famiglia, gli amici, la sensibilità del bello, recependo ogni stimolo ambientale, senza cadere in banalità, senza preconcetti, senza impalcature, senza trucco ma con prontezza e genio poetico.  Auguriamo ad ogni coppia la fortuna di incontrare Luca e Fulvia.  Come accennato prima, crediamo che il motivo principale che spinge una persona ad usare una macchina fotografica sia il voler catturare un momento ma, nello stesso tempo, renderlo libero per sempre dalla rete del tempo.

Sposi Casale di Polline Bracciano

A distanza di qualche mese, guardando gli scatti di Luca e Fulvia, quel nostro 25 maggio diventa sguardi, gesti, sfaccettature di molteplici emozioni che, nel bailamme di una giornata così pregna, senza di loro sarebbero andate perdute. Il loro talento ci ha restituito l’importanza del “noi”, inteso come emozione che scaturisce dalla condivisione e dalla partecipazione, perché un matrimonio è fatto soprattutto di persone.
Sfogliando le immagini abbiamo riso, ci siamo commossi e ci siamo detti che non avremmo potuto fare scelta migliore.

Qual’è la foto ricevuta di quel giorno a cui siete più legati e perché? Raccontatecela

foto scelta dagli sposi

La chiave di questa foto è la bottiglia di whisky formato maxi che Giovanni tiene in braccio: è la bottiglia di nonno Salvatore che voleva si aprisse solo per un’occasione importante, un classico. Nonno Salvatore è venuto a mancare il 2 gennaio del 2000 e dopodiché quella bottiglia sembrava sempre troppo preziosa per essere degustata. È rimasta per tanti anni in bella vista, ben esposta, ormai sacra.
Il coraggio di scrollarla dal suo altare è arrivato quest’anno: troppe assenze difficili da sopportare e un bicchiere con del ghiaccio, o non, avrebbe reso tutto più facile. Questa è la vera foto di gruppo del nostro matrimonio.

Grazie di cuore, Enrichetta & Giovanni

 

Qui per vedere la galleria completa del reportage di matrimonio degli sposi a Casale di Polline di Enrichetta e Giovanni

Pin It on Pinterest